CARICAMENTO

Detrazione Fiscale 65% - Protezioni Solari Mobili a Risparmio energetico

E' stata prolungata anche per il 2017 la legge che permette la detraibilità del 65% su lavori che interessano tende a bracci, cappottine, tende a caduta, pensiline e tende da sole. L'agevolazione fiscale massima prevista è di 60'000 euro, che corrispondono ad una fornitura comprensiva di posa pari a 92'000 euro. Gli interventi ammessi dalla norma riguardano:" L'acquisto e la posa in opera di schermature solari di cui all'allegato M del D.L. 29 dicembre 2006 n.311, sostenute dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2016". Possono usufruire della detrazione fiscale:

  • le persone fisiche, comprese gli esercenti di arti o professioni;

  • i titolari di diritto reale sull'immobile;

  • i condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali;

  • gli inquilini;

  • i familiari conviventi con il possessore o il detentore dell'immobile oggetto dell'intervento, che sostengono le spese di realizzazione dei lavori;

  • i contribuenti che conseguono reddito d'impresa (persone fisiche, società di persone snc, sas, società di capitali, srl, spa, sapa);

Per schermature solari si intendono quei sistemi che applicati all'esterno di una superficie vetrata trasparente, permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi in risposta alle sollecitazioni solari. Sono protezioni solari: le tende da sole, tende a bracci, cappottine, pergole, tende a rullo, tende a caduta, veneziane esterne in alluminio, frangisole.

Entro 90 giorni dal termine dei lavori, bisogna compilare e trasmettere online il modulo F sul sito http://finanziaria2015.enea.it/

Per usufruire del bonus è necessario che il pagamento della fattura avvenga con bonifico bancario parlante. Il bonifico deve:

  • essere eseguito da chi chiede la detrazione;

  • contenere il codice fiscale del beneficiario la detrazione;

  • riportare il riferimento al numero e data fattura che si sta saldando;

  • riportare l'indirizzo dell'unità immobiliare;

  • specificare il riferimento normativo esatto, ovvero:" L.296/06 e seguenti";

 

Come fare per ottenere la detrazione?

Per ottenere la detrazione è necessario che venga prodotta dal venditore una fattura , in cui viene fatto richiamo al tipo di intervento previsto normativo, ovvero: " schermature solari mobili ai sensi del D.L. 311/2006 allegato M".

La fattura deve essere intestata alla persona che vuole usufruire della detrazione e deve riportare l'indirizzo dell'unità immobiliare in cui è stata fatta l'installazione. Il pagamento deve essere fatto con bonifico bancario parlante, e deve essere indicato che si tratta un intervento di riqualificazione energetica per protezioni solari mobili.

Nella descrizione del bonifico va indicato il numero di riferimento della fattura, la data e la dicitura "L.296/06 e seguenti

ATTENZIONE: la legge sulla detrazione fiscale per il risparmio energetico ha scadenza il 31 dicembre 2017 e non è ancora stabilito se verrà anche per l'anno successivo. Come si è assistito nel 2016 e 2015, nelle prime settimane del 2018 si saprà se la legge verrà nuovamente prorogata per ulteriori 12 mesi.


L'Agenzia Delle Entrate ha inoltre specificato che per poter accedere alla detrazione:

Le protezioni solari devono essere mobili, ossia regolabili manualmente o elettricamente, nell'apertura e chiusura;

Le protezioni solari devono essere poste a protezione di una superfice vetrata trasparente (considerando le finestre, portefinestre, vetrate fisse, vetri ziglinati/opachi/fumeè)

La detrazione si applica anche su tende da sole elettriche

La detrazione fiscale passa in successione agli eredi.

La detrazione fiscale del 65% si calcola sull'imponibile al netto dell'IVA

Le tende installate su facciate rivolte a Nord NON SONO DETRAIBILI


 

CONTATTACI PER SCOPRIRE TUTTI I VANTAGGI!

Preventivi e sopraluoghi gratuiti - Prenota un appuntamento al numero 0442-92760.